Alesametri

L’alesametro è uno strumento utilizzato per la misurazione di ovalizzazioni e conicità e per il controllo di diametri interni di fori circolari, in particolare fori extra piccoli, piccoli, ciechi e in profondità.
L’alesametro si utilizza con un comparatore e dipende da un sistema meccanico di leve, che collega il movimento assiale dell’asta del comparatore al movimento perpendicolare di due tastatori, o elementi di contatto (rispetto alle pareti del foro da misurare). Ogni alesametro inoltre viene fornito con diverse tipologie di prolunghe, con l’obiettivo di coprire tutte le possibili misurazioni di diametri a diverse profondità.
In particolare gli alesametri progettati per la misura di fori extra piccoli sono strumenti di precisione che consentono misurazioni veloci ma molto accurate. La struttura di questi alesametri prevede che gli elementi di contatto abbiano un raggio di curvatura molto ampio, in modo da poter essere facilmente posizionati all’interno del foro, allinearsi all’asse del foro e fornire così la misura del diametro reale. Gli alesametri progettati per la misura di fori piccoli invece, grazie alla particolare costruzione della testina, possono autocentrarsi nei fori, garantendo la massima comodità nell’utilizzo, oltre a elevati livelli di precisione.
L’alta qualità di un alesametro quindi è data da una meccanica con scorrimento fluido e costante, dall’ampiezza e dalla linearità nel campo di utilizzo, dai materiali utilizzati (acciaio temprato e metallo duro per aumentare la resistenza all’usura, e impugnature in materiale isolante termico) e dall’assenza o riduzione al minimo dell’isteresi al momento della taratura. L’isteresi, infatti, è la caratteristica di uno strumento di fornire valori diversi per uno stesso punto di misura quando questo viene rilevato in maniera crescente e decrescente, o più semplicemente la differenza massima tra i valori letti sullo strumento per lo stesso punto nei due cicli in salita e in discesa.
Questa tipologia di strumento è utilizzata soprattutto nel settore della meccanica ed è un elemento fondamentale per quanto riguarda le lavorazioni e i controlli su motori, date le caratteristiche di altissima precisione, grande adattabilità e facilità d’impiego.

Menu